Un nostro cliente di Ivrea, che per comodità di esposizione chiameremo Edoardo, ha dovuto affrontare negli ultimi anni una serie di difficoltà.

La perdita del lavoro e l’insorgere di patologie a carico della moglie hanno comportato una drastica riduzione del reddito familiare, e il lieto evento della nascita di due figli ha comunque portato con sé nuove spese da affrontare.

Un quadro del genere diventa seriamente problematico, quando sullo sfondo ci sono prestiti e finanziamenti da onorare.

E infatti, ben presto Edoardo non è più riuscito a far fronte alle rate mensili dei vari prestiti ed è finito in un vortice di debiti, che tra capitale, interessi e penali da pagare sono arrivati alla complessiva somma di oltre 70.000 euro.

Solo l’intervento di Piano Debiti ha consentito al nostro cliente di trovare una soluzione a questa difficile situazione.

Grazie al lavoro dei nostri consulenti, esperti nella risoluzione del sovraindebitamento, adesso Edoardo potrà uscire dai debiti pagando solo una piccola somma ogni mese, per un ammontare complessivo pari a solo un terzo del debito reale.

Scarica l’omologa

La vicenda del nostro cliente

Ma andiamo con ordine, perché raccontare la storia di Edoardo servirà a far comprendere come si sia indebitato senza alcuna colpa.

Chiunque, infatti, sottoscriverebbe dei finanziamenti (ad esempio per l’acquisto di beni di consumo) quando può contare su uno stipendio fisso e sul reddito lavorativo della coniuge.

Ed infatti, Edoardo lavorava da diversi anni presso una ditta solida, e anche la moglie, pur avendo una situazione lavorativa precaria, contribuiva al reddito familiare.

Sennonché, le condizioni di salute di quest’ultima subivano un improvviso peggioramento e ciò le impediva, purtroppo, di continuare a lavorare.

A ciò si aggiungeva, ben presto, la crisi inaspettata della ditta presso cui lavorava il nostro cliente, cui seguiva l’inopinato licenziamento ed un lungo periodo di disoccupazione.

Come detto, le spese familiari nel frattempo erano anche aumentate, per la nascita dei due figlioli, e il budget, improvvisamente, non era più sufficiente a far fronte ai prestiti contratti.

 

La soluzione: il piano del consumatore

Come spesso accade in questi casi, Edoardo ha provato per un certo periodo di tempo a barcamenarsi con i pagamenti, ritardando il pagamento delle rate ora di un prestito, ora di un altro.

Ma nel giro di pochi mesi il debito complessivo aumentava senza controllo e i creditori manifestavano il proprio malcontento.

Il grande merito di Edoardo è stato quello di rivolgersi ad un professionista del settore come Piano Debiti, la società di consulenza specializzata nella soluzione del sovraindebitamento, operativa su tutto il territorio nazionale.

Grazie all’intervento del nostro staff di esperti, abbiamo potuto consigliare al nostro cliente di accedere alle procedure di composizione della crisi previste dalla legge 3 del 2012.

In particolare, non possedendo beni di particolare valore e non trattandosi di un imprenditore, abbiamo suggerito ad Edoardo di proporre al Tribunale un particolare piano di ristrutturazione del debito, chiamato Piano del Consumatore.

Quali sono i principali vantaggi del piano del consumatore? È presto detto: se il giudice ritiene la proposta meritevole di accoglimento, il debito complessivo viene ridotto e può essere pagato in comode rate, e soprattutto non c’è bisogno del preventivo consenso dei vari creditori.

 

Piano Debiti, la soluzione in caso di sovraindebitamento

Con l’approvazione del piano del consumatore proposto presso il Tribunale di Ivrea, adesso Edoardo dovrà pagare solo una somma piuttosto contenuta ogni mese (circa 400 euro), che gli consentirà di trattenere il resto dello stipendio per le necessità della propria famiglia.

Una bella boccata d’ossigeno, senza dubbio, ma non è tutto: questa rata dovrà essere pagata solo per un periodo limitato di tempo, cioè per i prossimi cinque anni, per un totale complessivo di circa 24.000 euro, pari ad appena un terzo del debito realmente accumulato.

E dopo tale periodo di tempo, Edoardo potrà considerarsi libero da tutti gli obblighi verso i creditori.

Uscire dai debiti si può, sin da oggi: chiamaci subito per una prima consulenza gratuita, il nostro staff di esperti è a tua disposizione.

 

Piano Debiti ti offre una consulenza professionale che ti aiuta in caso di sovraindebitamento. Analizziamo gratuitamente la tua situazione debitoria e ti aiutiamo ad uscirne al meglio, consigliandoti la strada migliore da seguire. Contattaci inviando una richiesta o chiamandoci al numero verde gratuito 800 845 736.