Il mutuo consolidamento debiti è una vantaggiosa opportunità a favore di quei soggetti che abbiano contratto più finanziamenti e siano, al contempo, proprietari di un immobile.

La sussistenza di più prestiti comporta, infatti, una serie di svantaggi a carico del debitore, perché questi si ritrova a dover gestire ogni mese il pagamento di più rate, ognuna con le sue specifiche condizioni, e a tassi di interesse spesso molto gravosi.

Con i mutui per consolidamento debiti, invece, il debitore può raggruppare tutti i finanziamenti già in essere in una rata unica, offrendo in garanzia il proprio immobile alla banca.

Cos’è il mutuo consolidamento debiti

Il consolidamento debiti mutuo comporta l’immediato vantaggio di poter fruire di un periodo di ammortamento più lungo e soprattutto di una rata di importo più leggero, rispetto alla somma complessiva precedentemente pagata ogni mese.

La rata unica, infatti, presenta un importo più ridotto per due motivi principali:

  • perché il debito complessivo viene spalmato su un periodo di tempo più lungo;
  • e perché il tasso di interesse risulta, nella maggior parte dei casi, più basso.

Infatti, riguardo al primo punto, trattandosi di un mutuo ipotecario, la durata del finanziamento è assimilabile a quella del prestito che viene concesso per l’acquisto della prima casa, e quindi solitamente risulta non inferiore ai 10-15 anni.

Quanto al tasso d’interesse, anche questo risulta in linea con quello che viene applicato di consueto ai mutui prima casa. Quindi si tratta di un tasso (di solito pari a circa il 3% del capitale) molto più basso rispetto ai tassi propri dei prestiti personali.

Perciò, per il debitore risulta molto conveniente richiedere un mutuo consolidamento debiti in sostituzione di più prestiti personali.

Mutuo consolidamento debiti e liquidità: tutti i vantaggi