L’indebitamento è il corrispettivo del risparmio, in quanto determina un trasferimento di ricchezza dal creditore (che così facendo differisce consumo presente verso consumo futuro) al debitore (che così facendo si impegna a rimborsare il creditore del prestito aggiungendo un interesse concordato). Il prezzo di equilibrio tale che la domanda di debito risulta essere uguale alla domanda di credito è detto tasso o saggio di interesse.

In economia aziendale e nella contabilità di Stato è la situazione cui si giunge quando si ha un saldo negativo tra entrate e uscite (deficit) all’interno del bilancio dell’azienda o dello Stato (bilancio dello Stato).