Salvare la propria casa è uno dei primi obiettivi che spinge il debitore a trovare una soluzione. Certamente è possibile salvare l’immobile ma sarà necessario pagare in parte i creditori. In linea generale vale il principio che più vale la casa, più il debitore dovrà dare. Ci spieghiamo con un paradosso: se sono proprietario di una villa che vale mezzo milione di euro e i miei debiti ammontassero a una cifra molto minore, poniamo 100.000 euro, con grande probabilità anche con la procedurà dovrò pagare tutto. Se invece i miei debiti fossero pari a mezzo milione di euro e il valore della casa pari a centomila, potrò offrire ai miei  creditori un pagamento molto parziale di quanto dovuto.