Certamente sì: la difficile condizione di coloro che hanno difficoltà a causa di malattie può essere una condizione di meritevolezza che aiuta ad ottenere un risultato positivo.

Per maggiori informazioni consulta l’articolo: Legge 3/2012: le dieci cose da sapere nel 2020.