Il codice della crisi dell’impresa e dell’insolvenza, è un nuovo codice che entrerà in vigore nel 2020 e che riforma completamente la normativa fallimentare, che risaliva al 1942. Il codice riguarda anche la disciplina del sovraindebitamento, in quanto le nuove norme assorbono la precedente legge 3 2012 che dall’agosto 2020 non sarà più in vigore, e verrà sostituita dal codice della crisi (D.L. 14 2019).

Per approfondimenti consulta l’articolo: Legge 155 2017: la lista delle 10 cose da sapere.