Sei sommerso dai debiti e temi di non poter far fronte agli impegni presi? In questi casi, non bisogna farsi prendere dal panico o dalla fretta, ma occorre mantenere la necessaria lucidità per capire come uscire dai debiti e riprendere in mano la propria vita.

Innanzitutto, devi sapere che ci sono diversi modi per affrontare questa situazione con successo, rendendo sin da subito la situazione meno soffocante.
Come pagare i debiti senza soldi? Grazie ad alcuni rimedi previsti dalla legge, infatti, potrai uscire dai debiti pagando solo ciò che realmente puoi, in base al tuo reddito e al patrimonio di cui disponi. Vediamo quindi come togliersi troppi debiti.

Certo, si tratta comunque di soluzioni che richiedono qualche sforzo, ma almeno sai già che i tuoi sacrifici non saranno vani e che alla fine del tunnel c’è un’uscita a portata di mano.

Come uscire dai debiti con la Legge 3 del 2012

Per fortuna, le leggi più recenti sono favorevoli a tutti quei debitori che si trovano in una situazione apparentemente senza uscita, perché ad esempio:

  • devono restituire un capitale molto alto
  • vedono gli interessi dei propri debiti crescere sempre di più
  • non hanno più accesso al credito da parte delle banche
  • sono aggrediti da procedure esecutive e pignoramenti da parte dei creditori (qui un articolo di approfondimento)

In questi casi, la legge consente al debitore di risolvere la propria posizione debitoria pagando solo una parte di questi debiti, commisurata a quanto egli può effettivamente permettersi e tenuto conto delle esigenze di sostentamento della propria famiglia.

Scopri come risolvere i troppi debiti con questo articolo: Troppi debiti? La lista delle 5 cose da sapere.

 

Come togliersi i debiti: 5 regole fondamentali