Casa pignorata cosa fare? Non è tutto perduto! Scopri tutto quello che c’è da sapere sul pignoramento e come evitare l’asta giudiziaria.

Il pignoramento della casa risulta essere un tema di pungente attualità ma purtroppo ancora caratterizzato da molta disinformazione. Sono infatti molte le famiglie italiane che si ritrovano di punto in bianco con la casa pignorata, senza sapere come comportarsi e come agire per cercare di salvarla dall’asta.

Vediamo di fare chiarezza sul pignoramento immobiliare e su come sia possibile evitarlo, o svincolarsi da questo se il pignoramento ci è già stato notificato.

Chiaramente il “fai da te” in questo ambito può essere pericoloso, sia perché si tratta di argomenti complicati sia perché la posta in palio è alta: rischiare di perdere la casa perché ci si è rivolti a consulenti improvvisati o perché si è tentato di fare da soli. Come si può ben intuire tutto questo può essere un errore imperdonabile.

Continua a leggere l’articolo per scoprire cosa è importante sapere sul pignoramento e come e quando è possibile salvare la casa dall’asta.

 

Ho la casa all’asta cosa fare? Scopri cos’è l’atto di pignoramento

Prima di tutto occorre spiegare come si arriva a pignorare una casa: si arriva al pignoramento quando si hanno debiti e non si pagano. In questi casi il creditore (banche, agenzia delle entrate, fornitori, in sostanza qualsiasi creditore) può chiedere al tribunale di pignorare dei beni a garanzia del proprio credito.

Cosa significa? Significa che se non ho pagato, ad esempio, un prestito, la banca può chiedere di pignorare la mia casa per essere garantita: la casa verrà venduta e i soldi ricavati verranno aggiudicati alla banca fino a che il debito sia stato completamente saldato.

Che sia quindi una procedura per la casa pignorata dalla banca o da qualsivoglia agenzia di recupero crediti, tecnicamente l’atto di pignoramento consiste in un atto emanato dal Tribunale competente (di norma quello dove risiede il debitore) che ha natura esecutiva (significa che il creditore può farlo valere senza ulteriori passaggi in tribunale) che vincola determinati beni di proprietà del debitore per il soddisfacimento dei diritti di un creditore. L’atto di pignoramento viene comunicato al debitore tramite l’invio di un atto giudiziario mezzo raccomandata; è importante sapere che il codice previsto per questo tipo di comunicazioni è il 6683 (quello che trovate sull’avviso di giacenza che lascia il postino).

 

Vendere casa per evitare pignoramento? Si può fare?

La Legge non vieta al debitore di poter vendere casa per evitare pignoramento, l’importante che non ci sia già un’ipoteca o un pignorament